IT | EN

Inaugurazione percorso naturalistico accessibile della "Lecciona" - Torre del Lago

A distanza di pochi mesi dall'inaugurazione del Centro Visite Villa Borbone, che grazie alla collaborazione con il Circolo Legambiente Versilia è già divenuto un punto di riferimento nel territorio per attività naturalistiche e ricreative; sabato 8 ottobre alle 9.30 è stato inaugurato il sentiero della "Lecciona" che partendo proprio di fronte alla Villa Borbone rappresenta il proseguimento ideale delle attività del Centro Visite. Il progetto si è basato sul recupero di un vecchio percorso del WWF che congiungeva il Viale dei Tigli al Viale Europa. Il nuovo tracciato lungo circa km 1,300, è completamente accessibile e fruibile dai disabili secondo le normative in vigore. Il progetto è stato realizzato dall'Ente Parco (Luca Gorreri) e dal Comune di Viareggio (Stefano Cavalli) e i lavori sono stati affidati, a seguito di gara, alla cooperativa Terra Uomini Ambiente di Castelnuovo Garfagnana che ha realizzato il sentiero con tavolato in legno di castagno che in alcuni tratti forma passerelle e pontili che attraversano zone umide o piccole lame mentre altri tratti sono realizzati in materiale stabilizzato con rete elettrosaldata di fondo, o sabbia. Tutto il percorso è fiancheggiato da staccionate e corrimano per i disabili motori e per chiunque abbia la necessità di appoggiarsi. Lungo il camminamento sono state installate panchine, tavoli, un osservatorio per l'avifauna, stazioni tattili e oltre 50 cartelli piccoli e grandi dove sono raffigurati i vari ambienti e le specie vegetali e animali che si possono incontrare in questi preziosi ambienti. La direzione dei lavori, ultimati a fine settembre, è stata effettuata dall'Area qualità della vita del Comune di Viareggio e dall'Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli. Con l'apertura del Centro Visite e la fruibilità del sentiero ci auguriamo che le attività di visita e di educazione ambientale rivolte alla cittadinanza e alle scuole del territorio, diventino un'occasione di conoscenza del territorio per tutti i cittadini e per i turisti che manifestano sempre più interesse alle esperienze legate alla natura. Inoltre è necessario sottolineare che questo risultato è dovuto alla fattiva e costruttiva collaborazione tra Associazioni Ambientaliste, Comune di Viareggio e l'Ente Parco.